Tu sei qui: Home / Golfo della Spezia / Cinque Terre

Cinque Terre

Cinque Terre

 

Nel corso dei secoli l’uomo, con un lavoro costante e collettivo, è stato capace di creare questo paesaggio, unico al mondo, racchiuso tra Punta Mesco e Punta Manara: le Cinque Terre.
Il nome deriva dal fatto che nel Medioevo il termine “Terra” significava “borgo”. I terrazzamenti a picco sul mare, realizzati grazie all’impegno costante di molte generazioni, sono sorretti da più di 7000 km lineari di muri a “secco” e sono coltivati a vigneto fino quasi a lambire le onde del mare

 

Il modo migliore per scoprire, cercare di capire e “gustare” le Cinque Terre è senza dubbio quello di percorrerle a piedi. Lungo i sentieri e le scalinate centenarie, che fino a poco tempo fa erano le uniche vie di collegamento tra i cinque borghi, si subisce l’incanto di questo paesaggio e dei suoi panorami appesi tra cielo e mare.

 

 

 

Partendo da La Spezia, i primi borghi che si incontrano sono Riomaggiore e Manarola: aggrappati sulla roccia con le case affacciate sul mare che formano un variopinto mosaico, questo sono dei cinque paesi forse i più tipici e selvaggi.

Di seguito si incontra Corniglia, la sola a non essere sul mare bensì adagiata su una collina circondata da vigneti.

Vernazza è protetta naturalmente dalle insidie del mare da un promontorio roccioso ed è, da sempre, l’unico approdo sicuro delle Cinque Terre.

In ultimo si trova Monterosso, l’unico borgo con un ampia spiaggia ed una lunga passeggiata a mare che collega il vecchio centro storico con il nuovo quartiere.

 


Le Cinque Terre, riconosciute dall’Unesco “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”, sono oggi Parco Nazionale e Area Marina Protetta con il proposito di tutelare questa grande eredità culturale.