Tu sei qui: Home / Golfo della Spezia / Porto Venere

Porto Venere

Portovenere

Porto Venere è uno dei borghi marinari più suggestivi della Liguria e la sua bellezza era celebrata già in epoca romana, quando l'antica Portus Veneris era un piccolo approdo tra Luni e Sestri Levante.

 

Fu base bizantina nell'alto medioevo, e rifiorì nei secoli successivi, grazie anche al movimento monastico che interessò le due isole della Palmaria e del Tino. Nel 1113 fu ceduta ai Genovesi, che svilupparono le potenzialità militari e marinaresche del borgo costruendo la caratteristica schiera di case fortezza davanti al mare, le mura, le tre torri, la porta di accesso al paese e, tra il 1118 e il 1130, la chiesa di San Lorenzo, che conserva notevoli opere d'arte e, in sacrestia, un magnifico tesoro.

L'impronta genovese è ben visibile nella porta del borgo in cui si legge "Colonia Januensis" (1113) e nella caratteristica chiesa di San Pietro sulla scogliera a picco sul mare, costruita nel 1256. Il "castello superiore", costruito dai bizantini, fu demolito nel XV secolo per fare posto alla fortezza, la cui costruzione proseguì a fasi alterne fino al 1751.

 

Oggi è visitabile e usata anche come spazio espositivo per mostre ed eventi culturali. Portovenere vista dal centro del paese parte un sentiero che si inerpica per il ripido pendio e si inoltra verso le cinque terre, in mezzo alla macchia mediterranea.

Apprezzata località di villeggiatura di fine Ottocento e inizio Novecento - tra i suoi visitatori più celebri vi fu Lord George Gordon Byron - è ancora oggi una meta turistica di punta del panorama spezzino e ligure.

 

Portovenere vista


Oltre alla bellezza dei monumenti come il castello, la chiesa di San Lorenzo, la chiesa di San Pietro e la variopinta palazzata, a Porto Venere si possono trovare spiagge per godere a pieno del sole e della brezza costante e imbarcazioni per raggiungere le isole antistanti, a tutte le ore. Il territorio del comune è stato trasformato nel Parco naturale regionale di Porto Venere (http://www.parconaturaleportovenere.it/) e
comprende anche i borghi di Fezzano e Le Grazie e le isole.
Dal 1997 Porto Venere, insieme alle isole Palmaria, Tino, Tinetto ed alle Cinque Terre è stato inserito tra i
patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.


Per maggiori informazioni: http://www.comune.portovenere.sp.it/