Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Approvato in Comitato Portuale il Bilancio Consuntivo 2011.

Approvato in Comitato Portuale il Bilancio Consuntivo 2011.

Utile di oltre 7 milioni di euro e plauso della Corte dei Conti per la corretta gestione amministrativa dell’Ente.

E’ stato presentato in comitato portuale il bilancio dell’esercizio 2011 che ha evidenziato un utile di oltre 7 milioni di euro ed un avanzo finanziario di circa 600mila euro. Da sottolineare l’avanzamento lavori realizzato nel 2011 per oltre 18milioni di euro e nuovi investimenti deliberati per circa 7 milioni di euro, interamente finanziati con risorse dell’ente. L’AP, nella gestione dell’esercizio 2011, ha rispettato inoltre i limiti di spesa imposti dalle normative succedutesi nel tempo; in particolare i limiti sulle manutenzioni ordinarie e straordinarie degli immobili utilizzati, i limiti sulle spese promozionali e di propaganda, consulenze, rappresentanza, autovetture.
L’esercizio trascorso  evidenzia  quindi nel complesso dati  economici e  finanziari  positivi,a  conferma di un positivo andamento dei traffici oltre che del rispetto di una oculata gestione dell’Ente.
“A tale proposito, mi sembra significativo sottolineare il fatto che la Corte dei Conti ha trasmesso nel marzo scorso la determinazione e relativa relazione con cui ha riferito al Parlamento il risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria dell’AP per gli anni 2007-2010. Il documento contiene apprezzamenti positivi circa la corretta gestione amministrativa dell’Ente negli anni presi in esame”, ha detto Forcieri che nella sua relazione ha ribadito come nell’ambito del  territorio di competenza dell’AP gli sforzi si siano indirizzati verso la  realizzazione del Piano Regolatore Portuale e delle opere contemplate nel Piano Operativo Triennale.
Forcieri ha citato a tal proposito l’avvenuta realizzazione della nuova marina presso il porticciolo Mirabello, dove sono già stati trasferiti la gran parte dei posti barca previsti.
“Per quanto riguarda la fascia di rispetto - ha detto Forcieri è stato inviato agli uffici comunali competenti il progetto definitivo e siamo in attesa di riscontro”. Sono a buon punto i lavori di adeguamento idraulico dei torrenti Nuova e Vecchia Dorgia nei tratti di foce interni al demanio marittimo di competenza dell’Autorità Portuale. Per quanto riguarda la parte terminale dei canali, è stato completato l’iter approvativo del progetto di realizzazione del primo stralcio funzionale dell’opera.
Sono proseguite, pur nella difficoltà delle normative, le operazioni di bonifica e dragaggio e nel 2011 sono stati ultimati i lavori di escavo dei fondali antistanti il terminal Ravano. Esperita anche la gara d’appalto per il secondo intervento di bonifica nel bacino di evoluzione.

La Spezia 26  aprile 2012