Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Assegnata la gara per la bonifica e l’escavo del bacino di evoluzione navi nel Golfo spezzino.

Assegnata la gara per la bonifica e l’escavo del bacino di evoluzione navi nel Golfo spezzino.

E’ stata assegnata ieri dall’Autorità Portuale la gara per la bonifica e l’escavo del bacino di evoluzione navi nel Golfo spezzino, ovvero l’area nella quale le navi compiono le manovre per l’ingresso e l’uscita dal porto.

La Commissione giudicatrice, presieduta dal dott. Maurizio Pozella, dirigente dell’Autorità Portuale, e composta dal prof.  Mauro Rovatti, docente dell’Università degli Studi di Genova e dal prof.  Diego Lo Presti, docente Università degli Studi di Pisa, ha assegnato la gara, nelle more delle verifiche previste dalle vigenti normative, all’ATI composta dalle società Nuova Co.Ed. Mar. srl/Unieco/C.C.C. soc coop.

La gara è stata assegnata mediante criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi della normativa di legge per l’affidamento dei lavori di bonifica e successivo escavo del bacino di evoluzione per l’importo a base di gara di € 25.925.956,00.

Si conclude così un iter iniziato nel 2005, con l’approvazione del progetto definitivo di bonifica del bacino di evoluzione, nonché il successivo escavo, sino a quota – 15mt dal livello medio mare. Nel 2010 l’AP  ha deliberato l’espletamento delle nuova procedura di gara. L’assegnazione giunge al termine di un complesso percorso amministrativo che ha visto l’esclusione di quattro concorrenti, a causa dell’incompatibilità delle offerte presentate. Si sono così dovuti attendere gli esiti dei relativi ricorsi, dal Tar al Consiglio di Stato, che però hanno finora convalidato l’azione svolta dalla commissione di gara.

La Spezia, 3 agosto 2012