Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Autorità portuale della Spezia: incontro con gli autotrasportatori.

Autorità portuale della Spezia: incontro con gli autotrasportatori.

Il Presidente Forcieri esprime soddisfazione per l’intesa raggiunta con l’accordo sottoscritto da tutte le Associazioni presenti tranne una. Entro i prossimi quindici giorni le procedure per l’affidamento dei servizi del “Truck Village” a favore degli autotrasportatori.

Martedì 5 aprile l’Autorità Portuale, rispettando gli impegni assunti nel corso dell’incontro tenutosi in Prefettura, ha riunito gli operatori sulle problematiche  evidenziate dalle associazioni dell’autotrasporto.

Hanno partecipato all’incontro il Presidente Lorenzo Forcieri, il Segretario Generale Davide Santini ed il Responsabile dell’Area Lavoro Maurizio Pozella in rappresentanza dell’Autorità Portuale, ed i  Rappresentanti di :

Confindustria La Spezia  (Gianbattista Guelfi e i terminalisti Marco Simonetti, Michele Giromini e Vincenzo Valente)

Confartigianato La Spezia (Nicola Carozza e Enzo Mergoni)

Confartigianato Trasporti Reg. (Antonio Marzo)

C.N.A. La Spezia (Vittorio Bragazzi e Fausto Musetti)

Trasportounito (Giuseppe Tagnochetti, Paolo Dima e Daniele Boccuni)

Comitato Autotrasporti (Umberto Crovara e Gabriele Temani)

Associazione Spedizionieri (Sergio Oggiano)

 

Le parti hanno convenuto sulla necessità di un esame approfondito delle questioni proposte, con particolare attenzione alla sicurezza del lavoro e hanno accolto con soddisfazione l’impegno dell’Autorità Portuale di predisporre, entro tre settimane, un protocollo di intesa relativo ai tempi di carico e scarico in ambito portuale.

Il protocollo dovrà realizzarsi mediante la convocazione  di un tavolo tecnico che preveda la partecipazione di tutte le componenti interessate e si svilupperà secondo le seguenti linee:

1)    analisi delle criticità ed individuazione delle modalità di superamento delle stesse;

2)    definizione degli interventi necessari a favorire una migliore distribuzione dei flussi di traffico in relazione agli orari di funzionamento degli impianti portuali;

3)    definizione degli strumenti di certificazione dei tempi di transito nelle aree operative, validi nei confronti di terzi;

4)    intensificazione degli strumenti tecnologici per le finalità di cui sopra;

5)    definizione degli strumenti necessari all’intensificazione dei controlli, anche nei confronti della committenza, per l’accertamento del rispetto delle regole in materia di sicurezza ed in materia giuslavoristica;

6)    definizione di ulteriori   buone pratiche operative da introdurre nel ciclo portuale documentale ed operativo.

 

Il Presidente Forcieri esprime soddisfazione per l’intesa raggiunta con l’accordo sottoscritto da tutte le Associazioni presenti ad eccezione di Trasportounito e sottolinea l’impegno dell’Autorità Portuale per il raggiungimento degli obiettivi individuati  a partire dall’avvio, entro i prossimi quindici giorni, delle procedure per l’affidamento in concessione dei servizi previsti nell’ambito del truck village a favore degli autotrasportatori.

 

La Spezia, 6 aprile 2011