Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Convegno alla Spezia con il Sottosegretario Giachino.

Convegno alla Spezia con il Sottosegretario Giachino.

Il Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia Forcieri rilancia il sistema logistico del nord est e propone sette punti per lavorare concretamente. Pontremolese tratta strategica per l’intero Sistema Paese

Il Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri rilancia il sistema logistico del nord est e propone un’azione forte per sostenere il completamento dei lavori della linea Pontremolese, infrastruttura fondamentale del Corridoio TiBre. “Propongo alcuni punti che, a mio parere, definiscono un’azione concreta per lavorare tutti assieme allo sviluppo del nostro sistema logistico e dell’intera economia del Sistema Paese”, ha dichiarato oggi Forcieri nel corso dell’incontro-dibattito organizzato dall’AP su “IL Piano Nazionale della Logistica e il Sistema Tirreno Brennero”, cui hanno partecipato, oltre al Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Bartolomeo Giachino,  il Presidente di Assoporti, Francesco Nerli; l’Assessore alle Infrastrutture e Trasporti dell’Emilia Romagna, Alfedo Peri; il senatore Luigi Grillo, Presidente VIII Commissione Lavori Pubblici del Senato; l’assessore regionale alle Infrastrutture Raffaella Paita; Paolo Pierantoni, AD Salt e AD Autocamionale Cisa S.p.A.; Alessandro Ricci, Presidente Interporti Riuniti; Pasquale Ventrella, Direzione Commerciale ed Esercizio Rete RFI. 

In particolare - ha detto Forcieri  - propongo di :

1)    Sostenere il  Piano della Logistica e gli sforzi che il Sottosegretario Giachino sta facendo, accompagnandolo con un piano di interventi infrastrutturali da realizzarsi sia con interventi pubblici sia privati;

2)    far decollare definitivamente la legge di riforma dei porti con autonomia finanziaria e amministrativa adeguate per garantire adeguati poteri alle Autorità portuali;

3)    dare seguito al riconoscimento della Pontremolese, fatto dal CIPE, come tratta strategica per l’intero Sistema Paese;

4)    Fornire una data certa per l'ultimazione del progetto esecutivo dell'intera opera;

5)    Finanziare nel 2012 il sub lotto numero 3, relativo alla tratta Collecchio Osteriazza, già dichiarata prioritaria dal Cipe su indicazione delle FS, per un importo di 398,2 milioni di Euro, e ciò in quanto funzionalmente connessa alla tratta Solignano – Osteriazza, i cui lavori sono in corso e saranno completati nel 2014 ;

6)    alle amministrazioni locali e alla Provincia in particolare, alle Fondazioni bancarie (CARISPEZIA in primis) di sostenere il progetto del sistema logistico del Nord Est e di partecipare alla costituenda fondazione Ty.N.E.L.S (Tyrrenian North East Logistic System)

7)    al Comune della Spezia e alla comunità locale di sostenere la realizzazione del Piano Regolatore Portuale, superando particolarismi e localismi: principale condizione perché il porto cresca in sicurezza e in armonia con la città, nell'interesse della nostra comunità.

 

La Spezia, 23 maggio 2011