Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / MIAMI - Cruise Shipping 2009

MIAMI - Cruise Shipping 2009

Il Porto della Spezia ha partecipato nel mese di marzo alla manifestazione Cruise Shipping Miami 2009, il più importante evento espositivo dedicata al settore delle crociere e dell’industria navale.
MIAMI - Cruise Shipping 2009

CRUISE SHIPPING MIAMI 2009

Il Porto della Spezia ha partecipato nel mese di marzo alla manifestazione Cruise Shipping Miami 2009, il più importante evento espositivo dedicata al settore delle crociere e dell’industria navale. Giunta alla 25° edizione Cruise Shipping Miami rappresenta il punto di riferimento per tutti coloro che operano nel settore delle crociere, dalla cantieristica alle compagnie di navigazione, dai porti marittimi e fluviali fino all’industria del turismo collegata. La rinnovata partecipazione del porto della Spezia avviene nel quadro della promozione congiunta Ligurian Ports, assieme ai porti di Genova e Savona, da sempre presenti in questo importante settore.

Negli ultimi anni il mercato delle crociere sta vivendo un momento di forte espansione, confermandosi come il comparto che registra la maggiore crescita nel business del turismo. Di particolare interesse appare il mercato del bacino del Mediterraneo che ormai sta consolidando la propria importanza come numero di passeggeri e numero di scali effettuati con forti prospettive di crescita.
L’Autorità Portuale, così come previsto dal PRP, ha avviato una fase sperimentale nel settore crociere con l’installazione, dal 2002, di una apposita piattaforma galleggiante per lo sbarco dei passeggeri in posizione antistante il fronte a mare cittadino sulla passeggiata Morin. Nel corso degli anni sono aumentate le compagnie che hanno manifestato i loro interessi inserendo La Spezia tra i porti di transito, per un traffico complessivo che ha raggiunto nell’anno 2007 circa 80 mila unità.
Il nuovo progetto di waterfront, con la realizzazione di una apposita stazione marittima destinata ad accogliere fino a 2/3 navi passeggeri e la riconversione di alcune aree ad uso turistico commerciale, permetterà di consolidare e potenziare le esperienze fatte, aprendo nuove prospettive di sviluppo economico per tutto il comprensorio.