Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Erwartung (L'Attesa) - La Spezia Porta di Sion

Erwartung (L'Attesa) - La Spezia Porta di Sion

Venerdì 26 luglio spettacolo evento al Molo Garibaldi.

Venerdì 26 luglio alle ore 21,30 presso il Molo Garibaldi si terrà  lo spettacolo evento “Erwartung (L'Attesa) La Spezia Porta di Sion” promosso da Comune della Spezia e Autorità Portuale con la collaborazione del terminalista Speter S.p.A.

 

“Erwartung (L'Attesa) La Spezia Porta di Sion di Davide Faggiani con la regia di  Enrico Casale e la direzione musicale di Gloria Clemente, racconta la storia dell’attesa della partenza delle navi che dalla Spezia portarono i profughi ebrei dei campi di sterminio verso Israele. Un evento, dunque, che vuole ricordare la vicenda di Exodus per cui la città della Spezia ha ottenuto la Medaglia d’Oro al Merito Civile.

 

Nel maggio del 1946 due navi partirono dalla Spezia alla volta della Palestina. I passeggeri, 1014 ebrei scampati ai lager nazisti, erano rimasti bloccati per trentacinque giorni dal rifiuto del governo inglese di concedere i permessi per l’espatrio. La volontà di lasciare l’Europa per il sogno della Palestina, unita alla solidarietà dei cittadini italiani segnò una delle prime tappe per la liberazione di un intero popolo. 

 

Protagonisti dello spettacolo sono attrici ed attori adolescenti che con i loro corpi e le loro voci raccontano al pubblico la Storia passata creando un ponte generazionale ed un passaggio di testimonianza della vicenda dell'esodo ebraico dopo la Seconda Guerra Mondiale. I giovani artisti hanno abbracciato con entusiasmo le piccole storie dei ragazzi di allora che affollavano il molo Pagliari, riconoscendo in quei ragazzi, diversi da loro per cultura ed esperienza, le loro passioni, le loro fragilità, la loro voglia di vivere sempre e comunque, la loro voglia di affermarsi in un mondo crudele che spesso li rifiuta. Assieme a loro sul palcoscenico che diventa "il molo dell'attesa", anche tanti bambini e adulti, pronti tutti insieme, ad appassionare il pubblico raccontando una delle Storie più importanti della nostra città.

 

Filo conduttore dello spettacolo è la musica, il canto che accompagna nelle forme tradizionali ebraiche e klezmer e in canzoni originali lo sviluppo della storia, contrappunto ideale concretizzato dalle 2 orchestre, una di scena e una in "buca" e dai protagonisti, 2 cori, uno di adulti ed uno di ragazzi e bambini. Un  lavoro dedicato alla memoria di Mara Baronti con la quale è stato originariamente immaginato lo spettacolo.

 

L’ingresso allo spettacolo è € 2,50  traghetto compreso + 0,50 di prevendita . Per i bambini fino a 12 anni l’ingresso è gratuito. I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Civico della Spezia fino ad esaurimento dei 2000 posti disponibili.

Il raduno è previsto per le 20 dall’imbarco dei traghetti presso passeggiata Morin e per le 20,30 la partenza per Molo Garibaldi.

Info: 0187 757075

 

Si ringrazia il Teatro Civico, il Liceo Artistico "Artemisia Gentileschi" di Carrara, lo "Sbarco dei Pirati" di Cadimare, il Centro Giovanile "Dialma Ruggiero", Marco Casale, Alessandro Ratti, Alessandro Cecchinelli, Yolima Marini, Lilia Guida, Andrea Gargiulo. Per le ricerche storiche e le fonti : Marco Ferrari, Alessandro Bronzini e il Gruppo Samuel, Adolfo Aharon Croccolo, gli amici e le persone informate dei fatti, parte integrante della memoria ed identità della  città della Spezia

 

Erwartung  (L'Attesa) La Spezia Porta di Sion”

di Davide Faggiani

regia di  Enrico Casale

 

Con 

Coro Ragazzi F.De Andrè

Four Steps Choir

drammaturgia Davide Faggiani

direzione musicale Gloria Clemente

 

Cast

Medico Pietro Sinigaglia

Màman Sara Battolla

Lilian Caterina Rosaia

Volf  Francesco Storti

Mikhoel Alex Giustini

Azriel Ino Cecchinelli

Commissario Davide Faggiani

Sebastiano Giordano Tommaseo

Norka Margherita Balma

Marito Tommaso Pistelli

Inglese/Libartowski Leonardo Bernardini

Laski Roberto Alinghieri

Maki Davide Sinigaglia

Zali Bartolomeo Odone

Dasha Alice Sinigaglia

Martha Chiara Perfigli

Anna Irene Gennaro

Esther Claudia Natucci

Ravintski Tommaso Rosellini

Edna Marta Napolitano

Ragazzine Febe Bonini, Aurora Bruschi

Ragazzo Michelangelo Falcone

"le Quaglie" Martina Danese, Camilla Moscatelli, Camilla Maggesi, Irene D'Elia, Marta Napolitano

Ragazze Arianna Bertano, Sofia Bruschi

 

Bambini 

Barbera Anna, Bolgiani Alice, Caputo Rebecca, Carbonaro Anita, Castro Marceli, Danese Ilaria, Degani Maria Chiara,  Drovandi Marta, Funaro Sofia, Gaia Miranda, Gatti Nina, Gattoronchieri Sveva, Maestri Agata, Malito Michael, Marinelli Aiko, Matrone Damiano, Matrone Jacopo, Piazza Caterina, Pucci Giulio, Quinatavalla Marta, Randazzo Siria, Rossi Ginevra, Sturlese Agnese, Tamagnini Stella.

 

Profughi   Four Steps Choir

Francesca Agnolucci, Giovanna Agnolucci, Cristina Baglietto, Barbara Borrini, Marina Cammelli, Paolo Cardellini, Fabrizio Castellaneta, Stefania Cavana, Tiziana Cavana, Paola Copello, Graziano De Antoni, Cristina Deyer, Giovanna Di Nino, Giovanna Esposito, Vittorio Grandi,  Lilia Guida, Angelo Maestri, Nadia Manca, Marta Marzioli, Marcello Paesani, Federica Peroni,  Alessia Siciliani, Elisabetta Sinigaglia, Giovanni Tattoli, Jerry  Cosentino , Fabrizio Franco, Stefania Gozzani

 

Musicisti di Scena Gloria Clemente - fisarmonica, Matteo Rovinalti - violino, Giovanni Franceschini - tromba, Alessandro Benedetto - clarinetto.

Musicisti in Buca Antonio Antognetti - pianoforte, Davide L'Abbate - chitarra, Guido Carli - batteria, Andrea Cozzani - basso elettrico