Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / L’ Autorità Portuale della Spezia rileva la quota di maggioranza del Consorzio “Discover La Spezia”.

L’ Autorità Portuale della Spezia rileva la quota di maggioranza del Consorzio “Discover La Spezia”.

L’ Autorità Portuale della Spezia rileva la quota di maggioranza del Consorzio “Discover La Spezia”, nato nel marzo 2007 su iniziativa di Unionservizi S.r.l., società di servizi di Confindustria La Spezia e La Spezia Cruise Facility s.r.l.. In quell’anno, con l’inizio della relativa stagione crocieristica, è stata avviata l’attività; nell’ottobre 2007 ha aderito al consorzio Confesercenti La Spezia. Dall’inizio della sua operatività ad oggi, si sono registrate alla Spezia circa 278.000 presenze di crocieristi. Molti di questi hanno deciso di sostare in città per almeno un giorno; tutti si sono avvalsi della professionalità del servizio offerto da Discover, nato con il prioritario obiettivo del miglioramento dell’accoglienza riservata ai turisti diretti nella nostra città

“L'acquisizione della quota di maggioranza da parte dell'AP del Consorzio Discover è propedeutica all’ingresso di altri soggetti interessati, come l’ente che presiedo, a sviluppare il turismo crocieristico nel nostro territorio”, ha detto Lorenzo Forcieri , Presidente Autorità Portuale della Spezia. “Spero che attraverso Discover e l’accordo che stiamo mettendo a punto con il Sistema Turistico Ligure, si possano creare strumenti utili a sviluppare questo settore, iniziando anche a predisporre pacchetti sempre più appetibili volti a catturare l’interesse dei crocieristi. L’obiettivo è quello di realizzare un contesto accogliente ed attraente, che valorizzi  tutte le potenzialità e le bellezze della nostra città e della nostra provincia. Quello crocieristico è un settore fra i più competitivi e richiede perciò un grande impegno da parte di tutti per accrescere la qualità complessiva dell'offerta.”

“E’ il momento di fare fronte comune. Discover La Spezia nei suoi anni di attività, ha cercato fra mille difficoltà, di offrire alcune soluzioni indispensabili e urgenti destinate all’accoglienza del turismo crocieristico. Ma molto c’è da fare. L’ingresso in Discover dell’Autorità Portuale rappresenta un importante passo avanti. Mi auguro che la sua presenza all’interno della nostra realtà, funzioni come fattore aggregante. Occorre eliminare i particolarismi e lavorare per un obiettivo comune che dovrà necessariamente allargarsi all’accoglienza turistica in genere, fornendo al territorio le risorse necessarie con l’aiuto di tutti.” Ha detto Paolo Tacchini, Presidente Discover La Spezia;

“Carispezia sostiene il Consorzio Discover dalla sua costituzione. Siamo vicini alle realtà che promuovono e valorizzano il nostro territorio e che fungono da volano per l’economia locale. Da un anno a questa parte, con l’ingresso nel Gruppo Cariparma Crédit Agricole abbiamo dimostrato la volontà di rafforzare il supporto alla nostra provincia  come dichiarato anche dal nostro claim: “Una città che cresce ha bisogno di una banca che cresce.” E’ una ulteriore dimostrazione che Carispezia è sempre presente e offre un impegno concreto a tutte le iniziative cittadine”, ha dichiarato Vittorio Centi, Responsabile Territorio Urbano Carispezia – Gruppo Cariparma  Crédit Agricole .

Alla Conferenza stampa erano presenti anche Giorgia Bucchioni Presidente La Spezia Cruise Facility e Vice Presidente Discover La Spezia; Marco Raffellini ,Vice Direttore Confindustria La Spezia; Graziana Gianfranchi ,Componente Giunta Confesercenti La Spezia.

La Spezia, 19 maggio 2012