Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Lunedì 28 dicembre gli auguri dell’Autorità Portuale della Spezia con il concerto del Convitto Armonico.

Lunedì 28 dicembre gli auguri dell’Autorità Portuale della Spezia con il concerto del Convitto Armonico.

L’Autorità Portuale rinnova anche quest’anno, in occasione delle festività natalizie, la tradizionale offerta alla Città di un evento di pregio.
Lunedì 28 dicembre gli auguri dell’Autorità Portuale della Spezia con il concerto del Convitto Armonico.

Il Convitto Armonico

Lunedì 28 dicembre, alle ore 21, presso la chiesa di Santa Maria Assunta in piazza Beverini alla Spezia, si terrà infatti il concerto del gruppo vocale "Il Convitto Armonico" che festeggia proprio in questo periodo il proprio ventennale di attività e che proporrà, sotto la direzione di Stefano Buschini e con Marco Montanelli all'organo, un ricco programma dedicato alle musiche corali di Henry Purcell (1659-1695) e  George Friedrich Haendel (1685-1759).

“Abbiamo scelto di proporre questo evento come augurio, non solo ai più alti rappresentanti delle istituzioni e del tessuto sociale, politico ed economico della città, ma a tutti i cittadini – ha detto il sen. Lorenzo Forcieri, presidente dell’AP -. Il Convitto rappresenta un’eccellenza culturale che è cresciuta negli anni e rappresenta una comunità nella quale, e nei più differenti contesti, tante personalità ed esperienze emergono con successo. Anche la comunità portuale è cresciuta negli anni, rivelandosi uno dei settori economici più produttivi e dinamici, protagonista dello sviluppo e della trasformazione dell’intera città. Porto commerciale, cantieristica, nautica…rappresentano una fonte di ricchezza e benessere per la collettività. L’augurio per il 2010 ed, in generale, per il futuro, è che le due comunità, quella urbana e quella portuale, possano unirsi in un sempre più intenso e produttivo dialogo, condividendo problematiche, obiettivi, progetti”. Questi gli strumentisti che accompagneranno il coro: Oboe: Federica Inzoli; Violini: Valerio Giannarelli (spalla), Roberta Pietropaolo, Roberto Piga, Giorgio Tosi; Viola: Guido De Vecchi; Violoncelli: Claudia Poz, Don Franco Pagano; Violone: Maurizio Less; Tiorba: Pietro Prosser. Stefano baldi è il preparatore vocale.

Il Convitto Armonico guidato e fondato da Stefano Buschini (direttore musicale) e Marco Montanelli (direttore artistico) è nato con l'intento di studiare ed eseguire il repertorio corale antico.

Invitato alle più prestigiose manifestazioni concertistiche di musica corale e antica, il Convitto si è conquistato un ruolo di primo piano nel panorama delle competizioni corali. Il coro è formato da 20 cantori spezzini, sarzanesi, lunigianesi e versiliesi, tutti formatisi nei migliori Conservatori italiani.
Il Convitto ha pubblicato per l'etichetta Tactus, distribuita in tutto il mondo, due compact disc con musiche di Marc'Antonio Ingegneri (2003) e di Tomas Luis de Victoria (2008), accolti entusiasticamente dalla critica specializzata  e dal pubblico. Il coro ha partecipato al Festival Choral International di Neuchatel, a Oxford e Cambridge e al VI Festival Musicale del Museo dell'Hermitage di San  
Pietroburgo, con un concerto nel salone degli italiani del museo russo, nel febbraio di quest'anno.

L'ingresso al concerto è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Info: 0187-546319/317