Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Porto della Spezia: Forcieri su sequestro da parte dell’Agenzia delle Dogane di un carico di “pezzi di ricambio usati” classificabili come “rifiuti speciali”

Porto della Spezia: Forcieri su sequestro da parte dell’Agenzia delle Dogane di un carico di “pezzi di ricambio usati” classificabili come “rifiuti speciali”

Il Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri, interviene a proposito del sequestro di un carico di “pezzi di ricambio usati” classificabili come “rifiuti speciali” nel Porto della Spezia, avvenuto stamani, da parte dell’Agenzia delle Dogane.
Forcieri si è complimentato con l’Agenzia delle Dogane e il suo direttore, Roberto Fioribello. Complimenti che ha esteso, tramite il direttore, anche al personale che ha eseguito l’operazione odierna.
“Come già affermato più volte, questa è la conferma che i controlli all’interno del porto mercantile sono assidui, effettuati da funzionari competenti che continuamente monitorano e sorvegliano l’entità e la natura delle merci in arrivo e in partenza dal nostro porto e che, come in questo caso, sono in  grado di  intervenire tempestivamente in difesa delle norme in materia ambientale”.

La Spezia, 28 luglio 2010