Navigazione
Tu sei qui: Home / Notizie / Sostegno all’autotrasporto.

Sostegno all’autotrasporto.

L’Autorità Portuale raggiunge l’intesa con tutte le associazioni di rappresentanza del settore. Agevolate le procedure di ingresso all’area portuale riducendo code e tempi di sosta per il carico e lo scarico delle merci. Anche ANITA, ha richiesto ed ottenuto di poter aderire al protocollo di intesa sottoscritto nel 2011. Soddisfazione del Presidente Forcieri.

A fronte della preoccupante situazione denunciata, nei giorni scorsi, dalle Associazioni di categoria in merito alle attese dell’autotrasporto nel ciclo operativo portuale; oggi presso l’Autorità Portuale della Spezia, è stato trovato un accordo di “accompagnamento” alla realizzazione del progetto APNET finalizzato, tra l’altro,  a rendere più efficiente il sistema portuale locale anche tramite un flusso organizzato dei mezzi di trasporto merci.

Nell’attesa della completa realizzazione del progetto AP Net,  prevista per la fine di quest’anno, si sono sviluppate intense trattative con le associazioni di rappresentanza dell’autotrasporto Fita CNA, Confartigianato Trasporti, Trasportounito ed Anita ed i terminalisti portuali attraverso le quali sono stati  individuati e proposti una serie di interventi a sostegno dell’autotrasporto, al fine di agevolare le procedure di ingresso all’area portuale, riducendo code e tempi di sosta per il carico e lo scarico delle merci.

Le iniziative proposte hanno riscontrato la totale condivisione delle parti che hanno espresso viva soddisfazione per l’attenzione riservata dall’AP al settore dell’autotrasporto,  la cui attività impatta in maniera significativa non solo sui livelli di produttività dello scalo ma anche sulle condizioni di vivibilità dei quartieri limitrofi al porto.

Anche ANITA, valutata l’opportunità di intervenire in termini collaborativi nel processo di sviluppo delle azioni predisposte a favore dell’autotrasporto, ha richiesto ed ottenuto di poter aderire al protocollo di intesa sottoscritto in data 23.06.2011 da Autorità Portuale della Spezia, Agenzia delle Dogane, Confindustria La Spezia, Terminalisti portuali,  Confartigianato La Spezia,  C.N.A. La Spezia, Associazione Spedizionieri, Sistema Porto S.r.l., FILT-CGIL, FIT-CISL e UILTRASPORTI La Spezia e, in una fase successiva, anche da Trasportounito.

Il Presidente Lorenzo Forcieri esprime quindi soddisfazione sull’esito delle trattative ringraziando le Associazioni di rappresentanza ed i Terminalisti per la collaborazione riscontrata.

La Spezia, 20 febbraio 2014